Fotovoltaico, Italia Solare propone la risoluzione anticipata delle convenzioni

Italia Solare intende presentare al GSE una proposta di risoluzione anticipata delle convenzioni con i proprietari di impianti fotovoltaici a fronte di un pagamento una tantum.
L'iniziativa, volontaria e quindi facoltativa, prende in considerazione il versamento dell'importo residuo dell'incentivo in conto energia, attualizzato e corretto in considerazione del naturale degrado dei componenti.
Secondo l'associazione, tale strumento potrebbe essere interessante nel caso l'importo pagato risponda alle giuste aspettative dei proprietari degli impianti, tenendo anche presente che questo tipo di scelta comporterebbe la perdita dello scambio sul posto.
Nel contempo Italia Solare ritiene che questa idea possa anche rappresentare, per i produttori che aderiscono all'iniziativa, un'opportunità per stimolare l'implementazione di soluzioni di accumulo e di pompe di calore, al fine di aumentare l'autoconsumo del proprio impianto solare e di realizzare risparmi ancora più significativi sulle bollette energetiche.

 

Tagged under: normative fisco