Sunflare sviluppa i moduli CIGS flessibili per l’edilizia

La startup americana Sunflare ha recentemente presentato un innovativo progetto fotovoltaico basato su tecnologia CIGS, una speciale pellicola facile da applicare su ogni superficie.

Si tratta di una piattaforma concettualmente molto avanzata, che permetterebbe di semplificare l'integrazione del fotovoltaico in ambito edilizio, a qualsiasi livello.
Grazie all'adozione del fotovoltaico CIGS e a uno speciale substrato in acciaio inossidabile, l'intero dispositivo vanta uno spessore di pochi micrometri e può essere aggregato ad altri materiali, in modo analogo a un qualunque rivestimento.

Il risultato conseguito, anche se in via sperimentale, è notevole, con un peso dei pannelli il 65% inferiore ai moduli standard e con un'efficienza superiore del 10%, in paragone ai convenzionali moduli thin film.
All'atto pratico, i pannelli Sunflare potranno essere "incollati" ovunque, adottando uno speciale nastro biadesivo. Grazie alla flessibilità del supporto sarà inoltre possibile sagomare il modulo in base alle esigenze architettoniche.

 

Tagged under: ricerca tecnologia sviluppo