Ecomondo, Mario Tozzi premia i vincitori di Climathon

Ecomondo, Mario Tozzi premia i vincitori di Climathon

A Ecomondo, grande risalto per i 18 progetti italiani vincitori di Climathon, maratona dedicata alla lotta ai cambiamenti climatici che ha coinvolto più di cento città.
L’invito era quella di proporre idee utili a contrastare i cambiamenti climatici. A premiare i 18 progetti italiani vincitori, questa mattina ad Ecomondo, è stato il geologo Mario Tozzi.

Mario Tozzi
Queste iniziative hanno sempre un gran valore perché il cambiamento climatico risulta ancora un tema poco percepito dai cittadini. Con Climathon si pone attenzione oltre che al problema alle soluzioni. Ecomondo è un punto di riferimento importante, che coniuga due aspetti, quello della comprensione scientifica dei dati, cosa che non avviene dappertutto, e l’aspetto della riconversione ecologica generale del mondo produttivo. La crisi economica ha sempre più i connotati di crisi ecologica, se la riconversione viene affrontata con intelligenza e anticipata può essere un’opportunità. La Fiera di Rimini, con Ecomondo, dà questa chiave di lettura di opportunità legata all’economia circolare. L’immediato futuro è questo ed Ecomondo si dimostra ancora una volta all’avanguardia.

Tra i progetti premiati, anche quello del gruppo di universitari iscritti al corso di laurea magistrale di Economia ambientale a Rimini, che propone una soluzione innovativa ed ecocompatibile di percorso termale per il progetto del Parco del Mare del comune rivierasco. Terme che si richiamano al passato, all’antichità romana, ma alimentate da un avveniristico impianto fotovoltaico.

Tra le città romagnole partecipanti anche Cesena, con un progetto che partendo dall’analisi dei dati del programma europeo Copernicus e attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie interviene sul tema dei consumi idrici. Io cammino è il progetto vincitore del Climathon a Ferrara, che trasforma in gioco (gamefication) i percorsi di pedibus (lo scuolabus a piedi). Due i progetti premiati a Bologna, Zefiro una piattaforma digitale che permette alle aziende di fornire ai propri dipendenti un'app per gestire al meglio i percorsi casa-lavoro e altri spostamenti. Stay cool, un servizio che si avvale di dati climatici e geografici di Copernicus e di altre basi dati urbane, per individuare, mappare e comunicare la posizione di "luoghi freschi", ovvero parchi, musei e luoghi della cultura, ove "rifugiarsi" durante le ondate di calore. Altri progetti arrivano da Venezia, Lecce, Cagliari, da Napoli, Firenze, Salerno e dal Trentino.

Ti sei perso gli eventi principali a Ecomondo 2017? Leggi il nostro speciale dedicato.