Il fotovoltaico nel 2018, intervista a Valerio Natalizia di SMA

Il fotovoltaico nel 2018, intervista a Valerio Natalizia di SMA

Nell’intervista, Valerio Natalizia, AD SMA Italia e Regional Manager SE SMA, analizza l’andamento del mercato nel 2017 e traccia le strategie per l’anno in corso.

- Come si posiziona SMA, oggi, sul mercato italiano e globale?
Siamo molto orgogliosi di essere nuovamente leader di mercato in Italia con una quota superiore al 40%: questo risultato è stato possibile grazie al fatto che non solo abbiamo contribuito alla realizzazione di nuovi impianti, ma abbiamo portato a termine anche molte operazioni di revamping.
Per quanto riguarda un panorama più ampio, la nostra presenza mondiale conta oggi più di 20 filiali distribuite in tutti i continenti, di cui l’ultima in ordine di tempo è la filiale in Messico. Grazie a questa capillarità, siamo presenti in tutti i mercati principali in cui il fotovoltaico ha avuto uno sviluppo importante.

- Il 2017 si è concluso da pochi giorni, quali bilanci potete fare?
Il 2017 è stato un anno di consolidamento sul mercato italiano; siamo lieti di aver contribuito alla ripartenza del mercato utility, quindi dei grandi impianti, dove grazie alle nostre soluzioni è stato possibile realizzare impianti in market parity. Inoltre, possiamo dire che le diverse attività sul territorio ci hanno consentito di rafforzare ancora una volta le ottime relazioni con i professionisti del settore fotovoltaico.
Gli incontri che abbiamo avuto nel 2017 e l’offerta formativa al passo con i tempi che ci porta ad aggiornare costantemente il nostro pubblico sulle novità tecnologiche, sulle innovazioni da noi introdotte sul mercato e sulle normative in uscita hanno confermato la nostra posizione privilegiata nei confronti dei nostri stakeholders.
Infine, un’altra nota di eccellenza è rappresentata dal nostro servizio tecnico che ha risposto efficacemente alle esigenze di tutti i clienti con un tasso di soddisfazione e soluzione dei problemi segnalati pari al 98%, valore più che positivo.

- Quali osservatori privilegiati del mercato, qual è stato l’andamento del fotovoltaico italiano?
Seppur non siano ancora disponibili i dati di chiusura 2017, il mercato mostra una certa stabilità soprattutto nel comparto residenziale e commerciale, mentre mostra una crescita importante sul segmento utility, dove rispetto al 2016 siamo cresciuti in modo sostanziale e continueremo a farlo nel 2018 e negli anni a venire. Nel residenziale e commerciale riteniamo sia necessaria una spinta ulteriore per far ripartire veramente anche questi segmenti. Questo ad oggi non avviene, infatti i dati sono equivalenti a quelli dell’anno precedente.

Il fotovoltaico nel 2018, intervista a Valerio Natalizia di SMA

- Quali sono i mercati che andate a indirizzare con maggiore priorità? Perché?
Come obiettivi di crescita per il medio periodo, abbiamo l’intento di diventare leader di mercato in tutti i segmenti, e questo deve portarci ad una maggiore focalizzazione, in particolare sul mercato dello storage, dove crediamo di poter migliorare il nostro posizionamento già dal 2018 grazie all’introduzione sul mercato di prodotti unici ed innovativi. Il 2018 prevede novità di prodotto non solo nello storage ma anche negli altri segmenti.

- Quali sono gli obiettivi di crescita per il medio periodo? Quali strategie adotterete per accelerare la crescita nel 2018?
Per noi il cliente è sempre posizionato al centro, per questo cercheremo di soddisfare sempre di più le sue esigenze in un ambiente fortemente dinamico e che vedrà un cambiamento importante grazie all’avvento della digitalizzazione.

Per questo l’azienda ha deciso di investire sulla digitalizzazione stessa, nonché su prodotti tecnologicamente all’avanguardia, per venire incontro a queste esigenze in un ambiente sempre più interconnesso e in cui il fotovoltaico farà parte di un sistema più ampio. Questa integrazione ci consentirà, già dal 2018, di offrire soluzioni che abbracceranno tecnologie diverse (come ad esempio lo storage, la mobilità elettrica ed i sistemi di condizionamento e riscaldamento).
Proprio seguendo questa linea di pensiero, anche la nostra offerta formativa si allineerà a questi cambiamenti, per cui cercheremo di seguire la strategia adottata negli ultimi anni, rinnovandola e portando sul mercato una formazione al passo con i tempi.
Questo è stato il segreto del successo della Solar Academy e dei tour itineranti sul territorio che hanno attirato l’attenzione di un numero sempre maggiore di professionisti del fotovoltaico.