Eaton e Nissan, l’energy storage per l’Amsterdam Energy Arena

Eaton e Nissan, l’energy storage per l’Amsterdam Energy Arena

Eaton, Nissan e The Mobility House hanno concluso un accordo con l’Amsterdam Energy Arena, per l’integrazione di uno dei più grandi sistemi europei di accumulo.

Si tratta di una struttura da primato (4 MWh) per l’energy storage applicato a un edificio commerciale.
Questo impianto di accumulo svolgerà molteplici funzioni: quella di alimentazione elettrica di emergenza in caso di black out; sopperirà ai picchi della domanda di energia (“peak shaving”) e fornirà servizi alla rete contribuendo quindi alla sua stessa stabilità. Lo stadio è già dotato di un impianto fotovoltaico costituito da più di 4.000 pannelli: l’aggiunta del sistema di accumulo rimedierà alla fisiologica improgrammabilità della fonte fotovoltaica.

Il sistema xStorage Building è costituito da ben 1.168 battery pack, per un totale di 4 MWh di energia accumulabile e corrispondenti a 148 Nissan Leaf. L’implementazione del primo sistema xStorage è già in corso, mentre il completamento del progetto è previsto nel primo trimestre del 2018.

Matty Hummelink, General Manager Eaton in Benelux
Siamo orgogliosi di partecipare a questo progetto globale altamente innovativo e del legame consolidato con l'Amsterdam Energy Arena. Eaton è stata coinvolta sin dalle prime fasi del progetto e ora la nostra partnership è stata siglata formalmente per i prossimi dieci anni.
…Per Eaton si tratta di un progetto speciale, proprio a causa delle dimensioni senza precedenti del sistema di accumulo intelligentemente integrato nel sistema elettrico esistente. L’integrazione di una soluzione così innovativa all’interno di un’infrastruttura realizzata in precedenza ha reso questo progetto uno degli incarichi più complessi e interessanti gestiti finora. Si tratta di una soluzione avveniristica a livello mondiale nel campo della gestione dell'energia.

Il consumo energetico dell'Amsterdam ArenA non è ovviamente costante, ma concentrato in picchi di richiesta in occasione di partite di calcio ed eventi. Il sistema xStorage aiuterà a far fronte ai picchi di domanda fornendo l’energia necessaria, evitando di assorbirla dalla rete. Inoltre, il sistema di accumulo xStorage è in grado di fungere da servizio di back up, fornendo alimentazione di emergenza in caso di black out. I 3 MW di potenza sono inoltri sufficienti per alimentare un migliaio di abitazioni nell’intorno dello stadio.

L’Amsterdam Energy Arena è uno dei primi risultati concreti del programma di innovazione dello stadio - l’Amsterdam Innovation ArenA - in cui aziende, governi e istituti di ricerca collaborano per la creazione di nuove idee per il futuro dello stadio. Combina concetti innovativi e soluzioni collaudate nel campo della costruzione, della gestione e dell’implementazione di stadi mettendo a disposizione queste idee per strutture sportive ambiziose e sostenibili e progetti ricreativi in tutto il mondo. Al fianco di Eaton e Nissan, sono partner dell’Amsterdam Innovation ArenA anche la città di Amsterdam, Amsterdam Smart City, TNO, KPN, KPMG, Huawei, Microsoft, Philips Lighting, BAM e Honeywell.

Eaton e Nissan, l’energy storage per l’Amsterdam Energy Arena

Henk van Raan, Direttore Innovazione dell’Amsterdam ArenA
Per noi la batteria funziona come alimentatore di emergenza. Si tratta di un passo importante nel calcio internazionale che rende superflui i generatori a gasolio. Con questa installazione contribuiamo, inoltre, al bilanciamento della rete elettrica, elemento su cui è basato il modello di business dell'azienda. Nel futuro desideriamo ricoprire un ruolo di rilievo nella costruzione della smart grid della zona, diventando fornitori di energia anche per gli edifici nell’intorno dello stadio. Il sistema di accumulo gioca un ruolo molto importante in questa funzione. Un obiettivo per il futuro è collegare auto elettriche al sistema e per questo motivo il sistema xStorage è stato installato nel parcheggio. Le batterie delle macchine parcheggiate potrebbero fornire ulteriore capacità di stoccaggio e funzionare come “area di eccedenza” per l’elettricità prodotta dal fotovoltaico. Si tratta sicuramente di una sfida e di un percorso importante che percorreremo volentieri con Nissan, Eaton e The Mobility House.

Francisco Carranza, Direttore dei servizi energetici di Nissan Europa
Siamo orgogliosi di partecipare a quest’innovazione globale. Nissan è conosciuta per il carattere innovativo e la qualità, in particolare nei suoi veicoli elettrici. Siamo orgogliosi di sfruttare la nostra esperienza per trasformare i sistemi di gestione di energia degli impianti commerciali. Nissan ritiene che per costruire un mondo migliore e più sostenibile sia necessario cambiare tutti il nostro modo di vivere, muoverci e giocare. Questa soluzione permetterà allo stadio di essere veramente a zero emissioni, offrendo ai tifosi la possibilità di partecipare attivamente alle partite di calcio preferite.

Marcus Fendt, Managing Director di The Mobility House e dell'Amsterdam Energy ArenA
L’Amsterdam ArenA sarà il primo esempio di un sistema per l’accumulo di energia in grado di soddisfare molteplici utilizzi. Nel realizzare questo obiettivo e al fine di massimizzare il valore dello stoccaggio, The Mobility House mette a disposizione la tecnologia di commercializzazione e la sua conoscenza del mercato dell'energia. Insieme ai nostri partner Eaton e Nissan rendiamo l'Amsterdam ArenA e altri futuri clienti più efficienti e sostenibili.