MOSAIC studia il micro fotovoltaico a concentrazione di domani

Negli Stati Uniti, il progetto MOSAIC, Micro-scale Optimized Solar-cell Arrays with Integrated Concentration, ha aggregato studiosi ed esperti del settore per lo sviluppo di innovative piattaforme legate al micro fotovoltaico a concentrazione.

Perseguendo l'obiettivo di raddoppiare la capacità di raccolta dell'energia solare degli attuali pannelli, sono stati avviati 11 differenti laboratori, in sette stati americani. La ricerca è sovvenzionata dall'Advanced Research Projects Agency del DOE, che ha stanziato un totale di 24 milioni di Dollari.

Il principio base che accomuna i differenti progetti riguarda lo sviluppo di nuove e più efficienti tecnologie per sfruttare quanto offerto dalla piattaforma fotovoltaica a concentrazione. Lo studio di nuovi materiali e processi industriale porterà, così si augurano i ricercatori, ad architetture più abbordabili, in termini di costi, perciò più rapidamente distribuibili sul mercato.

Tramite MOSAIC sono state messe a punto speciali micro-ottiche pensate per l'integrazione nei pannelli fotovoltaici e in grado di concentrare sino a quattro volte la quantità di luce solare, triplicando la ricezione di quella diffusa. L'obiettivo è quello di produrre dispositivi capaci di lavorare su specifiche lunghezza d'onda, pronti per il mercato in tempi brevi e da abbinarsi a celle fotovoltaiche opportunamente configurate.

Tagged under: ricerca tecnologia sviluppo