Renovagen RollArray, il fotovoltaico CIGS “srotolabile” in pochi istanti

L'azienda britannica Renovagen propone la nuova piattaforma fotovoltaica RollArray, composta da moduli flessibili, molto sottili e, perciò, facilmente installabili in qualsiasi condizione.


L'obiettivo è quello di facilitare l'integrazione del fotovoltaico nei contesti più diversi, dagli edifici, all'allestimento di campi e impianti in pochi istanti, alla mobilità.
La base delle celle è quella al rame indio gallio seleniuro (CIGS), mentre la struttura che aggrega i singoli componenti fotovoltaici è uno speciale nastro in tessuto. In ottica di installazioni estemporanee, tale nastro può essere arrotolato e riposto in un apposito contenitore, che serve anche da supporto per le batterie agli ioni di litio da 53 kWh.

 

Renovagen RollArray, il fotovoltaico CIGS “srotolabile” in pochi istanti Basandosi sul concetto di micro-grid, Renovagen ha sviluppato un'intera famiglia di "impianti portatili", passando dai 18 kW della versione con lunghezza di 50 metri, ai 150 kW per i modelli da 200 metri.
Al momento attuale Renovagen RollArray rappresenta poco più di un esperimento, anche se è già stata avviata una campagna di raccolta fondi in crowdfounding che ha raggiunto l'interessante quota di 285mila Sterline.

Renovagen RollArray, il fotovoltaico CIGS “srotolabile” in pochi istantiAi tre prototipi già commissionati alla società, si affiancano i quasi 150 investitori e le interessanti possibilità di sviluppo futuro. L'obiettivo finale è quello di abbassare i costi di produzione e vendita, ora molto alti, per il breve periodo, per assicurare una più larga diffusione a livello globale.