Stone Pine suggerisce gli accumulatori Tesla Powerwall

Stone Pine, Authorized Reseller per la gamma di prodotti Tesla Powerwall, rilancia questi versatili accumulatori domestici, pensati per incrementare l'autoconsumo, riducendo le bollette.

Il sistema è facilmente integrabile con impianti fotovoltaici residenziali di nuova generazione, o già installati da tempo. Tesla Powerwall consente di conservare l'elettricità prodotta dai moduli fotovoltaici durante il giorno e di utilizzarla anche nelle ore serali. Di fatto, l'accumulatore colma il divario temporale tra picco di produzione solare e picco di consumo, e massimizza l'utilizzo dell'impianto fotovoltaico.
Combinando un impianto fotovoltaico con un sistema di accumulo la casa può dunque alimentarsi indipendentemente dalla rete elettrica. Con Tesla Powerwall è possibile consumare direttamente quanto viene prodotto nelle fasce di massima insolazione e, in generale, nell'arco della giornata, il tutto restando collegati alla rete elettrica, per coprire i periodi di consumo molto elevato.

Stone Pine suggerisce gli accumulatori Tesla PowerwallIn particolare la proposta Stone Pine include Powerwall, che si differenzia per le forme moderne e per un ingombro contenuto (1.302x862x183 mm – 97 Kg peso). Lo chassis incorpora batterie agli ioni di litio, con capacità di 6,4 kWh e un'efficienza CC del 92,5%, in entrata e in uscita. Il sistema offre una potenza effettiva di 3,3 kW e può essere utilizzato pienamente, con profondità di scarica sino al 100%.
Il guscio permette installazioni indoor e outdoor, mentre l'elettronica interna è capace di gestire tensioni da 350 a 450 V, correnti di 9,5 A e reti elettriche monofase e trifase.