Perù, Enel avvia la costruzione di “Rubi” il parco solare da 180 MW

Perù, Enel avvia la costruzione di “Rubi” il parco solare da 180 MW

Tramite la controllata Enel Green Power Peru, la società ha iniziato la costruzione di “Rubi”, il primo impianto fotovoltaico del Gruppo in Perù, una struttura da 180 MW.
Il parco solare, una volta terminato, consentirà a EGP di raggiungere un altro importante traguardo nello sviluppo di sistemi a energia rinnovabile. Rubi è infatti destinato a diventare, una volta completato, il più grande del Paese.

Francesco Venturini, responsabile della divisione Globale Energie Rinnovabili di Enel
L’avvio della costruzione del primo impianto fotovoltaico di Enel in Perù rafforza e diversifica ulteriormente la presenza del Gruppo nel paese, oltre a dimostrare il nostro impegno a investire nella crescita del mercato delle rinnovabili peruviano. Siamo fieri che la nostra esperienza possa contribuire allo sviluppo di energia rinnovabile in Perù, in questo caso attraverso l’uso sostenibile dell’abbondante risorsa solare presente nel sud del paese, regione in cui Rubi potrà anche diventare fattore di sviluppo.

Rubi si trova nel distretto di Moquegua della provincia di Mariscal Nieto e sarà in grado di generare circa 440 GWh all'anno - pari al consumo di quasi 351.000 famiglie peruviane – evitando l’emissione in atmosfera di oltre 267.000 tonnellate di CO2 l’anno.

Enel investirà circa 170 milioni di dollari USA per la costruzione dell’impianto di Rubi, nel quadro degli investimenti previsti dal piano strategico della società. Il progetto è finanziato con risorse proprie del Gruppo Enel e supportato da un accordo di acquisto di energia (PPA) ventennale siglato con il Ministero dell'Energia e delle Miniere del Perù.
È previsto che l’impianto sarà operativo nel 2018, con la fornitura di energia alla rete nazionale SEIN attraverso la sottostazione di Montalvo.
Enel si è aggiudicato il PPA a sostegno del progetto partecipando alla gara pubblica per le energie rinnovabili lanciata nel 2015 dall’autorità OSINERGMIN. Grazie all’aggiudicazione di un totale di 326 MW, di cui 126 MW di eolico e 20 MW di idroelettrico, EGPP diventerà nel 2018 il principale operatore attivo nelle energie rinnovabili in Perù, oltre che l'unica azienda del paese a gestire impianti basati su tre diverse tecnologie per le rinnovabili.