Italian Exhibition Group porta al debutto Key Solar e Key Storage

Italian Exhibition Group porta al debutto Key Solar e Key Storage

Key Solar e Key Storage, Italian Exhibition Group interpreta il crescente interesse per il fotovoltaico e punta a riunire gli attori del settore in un unico evento.
IEG intende colmare un vuoto fieristico riunendo alla fiera di Rimini, dal 7 al 10 novembre 2017, tutti i protagonisti e le aziende che operano nel campo solare e dello storage.
Martedì 4 aprile, all’Hotel Michelangelo di Milano, Italian Exhibition Group (la società organizzatrice nata dall’integrazione tra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza) presenterà due nuove proposte che arricchiranno le prossime edizioni di Ecomondo e Key Energy.

Key Storage sarà dedicata all'immagazzinamento dell'energia da fonti rinnovabili per valorizzare una tecnologia chiave: gli Energy Storage Systems. Si tratta della possibilità di utilizzare l'energia raccolta dalle fonti rinnovabili nel momento in cui l'utente ne ha più bisogno. Con il supporto di ENEA, in veste di Agenzia nazionale per l’efficienza energetica, Key Energy Storage offrirà, oltre all’area espositiva, un panel di convegni con la presentazione di best practice. Si aggiungerà un’attività di comunicazione e relazioni per garantire un calendario di incontri B2B mirati prevalentemente al rapporto con operatori dal Medio Oriente ed Est Europa.

Key Solar è invece un nuovo settore espositivo e di contenuti qualificati dedicato al fotovoltaico e colma un vuoto fieristico per offrire alla filiera un momento di aggregazione ed un solido riferimento utile ad analizzare gli scenari, ipotizzare traiettorie di sviluppo e presentare le novità dei prodotti. L’area espositiva e gli appuntamenti di confronto, nel contesto di grande appuntamento fieristico che da oltre 20 anni accompagna l’evoluzione della green economy, garantiranno una nuova grande occasione di business.

Gianni Silvestrini, presidente Comitato Scientifico di Key Energy
Con una crescita rapidissima il mercato mondiale del fotovoltaico ha raggiunto una potenza cumulativa di quasi 300 mila MW, con l’Italia che detiene il record della percentuale di elettricità solare immessa in rete. E il continuo calo dei prezzi fa stimare che all’inizio del prossimo decennio la produzione di sole e vento supererà quella atomica.

Dopo un periodo di difficoltà torna a crescere anche l’Italia (+22% nel 2016), con Terna ed Eni prossime a forti investimenti senza ricorrere ad incentivi. Sono ambiziosi anche i programmi dell’Unione Europea, con incentivi agli enti locali per chi installa il solare. Nel frattempo si affacciano i sistemi di accumulo, con 6.000 impianti installati lo scorso anno in Italia e una prospettiva di notevole sviluppo per gli abbinamenti solare-batteria.

Patrizia Cecchi, Italian Exhibitions Director di IEG
Si completa ulteriormente una proposta fieristica che vede l’accostamento fra fotovoltaico ed eolico, cogenerazione, biometano, efficienza energetica, mobilità elettrica e riqualificazione edilizia intesa come integrazione tra le varie aree – anticipa - L’organizzazione di seminari tecnici e convegni sarà anche l’occasione per mettere a fuoco le opportunità che si aprono per il fotovoltaico e gli accumuli.

Ricordiamo che la proposta globale relativa all’efficienza energetica comprende la conferma di un intero padiglione denominato Key Efficiency sulle tecnologie, sistemi e soluzioni per un uso intelligente delle risorse e un padiglione dedicato al settore eolico denominato Key Wind (col fondamentale supporto di ANEV Associazione Nazionale Energia del Vento) che nell’edizione 2017 sarà ricco di novità, con partners europei e big player del settore.

Tornando alle due novità, la giornata del 4 aprile dedicata alle prospettive del fotovoltaico e dell’accumulo in Italia, prevede dalle 15.00 anche una tavola rotonda. Su invito di IEG e di Gianni Silvestrini, direttore scientifico di Kyoto Club e presidente del comitato scientifico di Key Energy, interverranno:

Alberto Pinori Presidente Arie Rinnovabili, Fabio Zanellini Presidente Commissione Tecnica Gruppo Accumuli di ANIE Energia, Agostino Re Rebaudengo presidente AssoRinnovabili, Paolo Rocco Viscontini presidente Italia Solare, Massimo Venturelli Presidente ATER Associazione Tecnici Energie Rinnovabili.

Davide Valenzano (GSE): Le opportunità del revamping alla luce del nuovo DTR
Luigi Mazzocchi (RSE): Convenienze dell’abbinamento accumulo-fotovoltaico
Tommaso Barbetti: (eLeMeNS) – Futuro del fotovoltaico italiano: mercato, grid vs market parity, business models
Paolo Pietrogrande: (Netplan Management Consulting, LLC) – Investitori delusi dalla rinnovabili? Per investire con successo la chiave è stay local, stay small
Andrea Poggio: (Legambiente) – Autoproduzione, prosumers e comunità energetiche: le prospettive tra sollecitazioni europee e vincoli nazionali.

A seguire, un confronto fra aziende e la partecipazione di Enel, Fz Sonick, Sonnen, Sma Italia e Vipsolar e Senec Italia. L’appuntamento è organizzato in collaborazione con ANIE Rinnovabili, ANIE Energia, AssoRinnovabili, ATER, Coordinamento FREE, FIRE e Italia Solare.