Astronergy, efficienza produttiva aumentata del 40%

Astronergy, efficienza produttiva aumentata del 40%

Astronergy amplia la capacità produttiva dei propri stabilimenti in Germania; in particolare è stata potenziata la catena di produzione “Linea K”.
Ciò consentirà alla società di ridurre i costi unitari dei singoli moduli a tutto vantaggio della competitività.

Grazie ai nuovi accorgimenti, invece di 700 moduli, la "Linea K" ora può produrre 1.000 moduli al giorno con la stessa alta qualità. Inoltre, i miglioramenti apportati all'autodiagnosi del sistema e alcuni componenti rinforzati contribuiranno alla riduzione dei tempi di fermo impianto. Ciò significa che la linea K richiede una manutenzione meno frequente. Inoltre, la riconversione del sistema è stata semplificata per consentire un passaggio più rapido nella produzione di tipi di moduli diversi.

Andreas Lindner, Direttore Tecnico di Astronergy
L'intero team è molto soddisfatto, specialmente in quanto hanno pianificato, costruito e avviato la linea da soli. Abbiamo leggermente sottovalutato la quantità di lavoro necessaria per rendere operativa la linea, ma abbiamo utilizzato il tempo necessario per implementare apparecchiature migliori con maggiore produttività e una precisione ancora migliore. Ciò rende la nuova linea molto più produttiva, cosa importante per poter produrre moduli solari a costi competitivi.

Avere sviluppato la linea utilizzando il know-how interno dell'azienda fa sì che gli eventuali problemi possono essere risolti direttamente con ritardi minimi.
La linea K è stata completata a metà dicembre ed è ora completamente pronta per l'uso dopo aver passato i collaudi con successo. Grazie al prezioso lavoro svolto dai propri ingegneri, Astronergy è riuscita a mettere in esercizio la nuova linea con un budget limitato. Entro l'estate 2018 verrà potenziata anche la seconda linea di produzione. Questi investimenti sottolineano ancora una volta la volontà di salvaguardare e sviluppare per il lungo termine questo sito produttivo.

Il sito di Francoforte sull'Oder è diventato uno dei più grandi siti di produzione in Europa per moduli policristallini e monocristallini. Attualmente la domanda di moduli monocristallini è in aumento. Nel 2017 ne sono stati venduti oltre 25 megawatt (MW) e la tendenza al rialzo continua. Inoltre, la domanda complessiva in Europa è in aumento, in modo particolare nel Benelux, Scandinavia, Italia e Polonia.

Sebastian Mäscher, Responsabile Vendite di Astronergy
Sappiamo per esperienza che i nostri clienti hanno fiducia in noi grazie alla nostra costante qualità del prodotto, alle nostre strette partnership di lunga data e all'intero assetto dell'azienda, con il sostegno di un gruppo internazionale estremamente forte. Per continuare a rafforzare e migliorare la posizione dell'azienda nei mercati tedesco ed europeo, tuttavia, la distribuzione deve essere ancora più strettamente monitorata e sviluppata in modo sostenibile.

Giuseppe Sofia di Artha Consulting, agenzia di vendita per l’Italia di Astronergy
Collaboriamo con Astronergy ormai da parecchi ann e siamo colpiti da come in questi anni la produzione tedesca abbia mantenuto un tale elevato valore di prodotto pur adeguando i prezzi agli standard di mercato. Evidentemente avere continuato ad investire nel mantenere, dopo oltre 10 anni, la produzione allo stato dell’arte ha ripagato.