E2E, 100 mln di euro a sostegno dello sviluppo in rinnovabili

E2E, 100 milioni di euro a sostegno dello sviluppo in rinnovabili

E2E Spa ha recentemente perfezionato un finanziamento in pool di 100 milioni di euro per accelerare lo sviluppo delle rinnovabili.
Il finanziamento ha previsto quote equamente suddivise tra Banca Popolare di Milano, Gruppo Banco BPM, con il ruolo di banca agente e Mediocredito Italiano, Banca del Gruppo Intesa Sanpaolo specializzata anche in operazioni di finanza straordinaria per le PMI.

Il team di Finanza Strutturata di BPM, diretto da Claudio Stefani, ha visto il coinvolgimento di Luca Zerbo del Project Finance e di Silvia Rivetti e Fabiana Cornacchini della Loan Agency. Il team di Corporate Finance di Mediocredito Italiano, diretto da Giuseppe Ferraro, ha visto coinvolto in questa operazione Luca Pellegrino.
Tale finanziamento si unisce ai 25 milioni di euro messi a disposizione dai soci, a supporto del piano di sviluppo nella produzione di energia da rinnovabili e nell’efficienza energetica rivolta a clienti industriali.

Le banche sono state assistite dallo studio legale DLA Piper e dalla società di consulenza PRAXI Spa mentre E2E è stata supportata dallo studio L&B Partners di Milano.
La società, guidata dal presidente Gianluca Lancellotti, ha fatto registrare negli ultimi 18 mesi una crescita importante consolidando un portafoglio che supererà entro l’autunno 60 impianti di produzione da fotovoltaico per 40 MWp con una produzione annua di 60.000 MWh che permetterà di risparmiare 28.000 tonnellate di anidride carbonica ogni anno.