Messico, EGP attiva i parchi solari Villanueva e Don José

Messico, EGP attiva i parchi solari Villanueva e Don José

Enel Green Power México ha costruito e connesso alla rete circa 1.089 MW di energia solare in Messico, abilitando due distinte strutture presenti sul territorio.
La nuova capacità comprende infatti il parco solare Villanueva da circa 828 MW, situato nella municipalità di Viesca, Stato di Coahuila, e il parco solare di Don José da circa 260 MW, situato nella municipalità di San Luis de la Paz, Stato di Guanajuato. La costruzione dei due impianti ha richiesto un investimento di circa 950 milioni di dollari USA, di cui 710 milioni per Villanueva e 240 per Don José.

Antonio Cammisecra, responsabile di Enel Green Power
Villanueva e Don José sono due impianti innovativi che confermano l’importante progresso compiuto da Enel Green Power nello strategico mercato messicano. Il completamento dei due impianti consente di consolidare la nostra leadership nel Paese in termini di capacità rinnovabile, contribuendo nel contempo alla transizione del Paese verso una fornitura energetica più sostenibile. Con lo sviluppo di questi due impianti, EGP valorizza il patrimonio messicano di risorse rinnovabili e conferma il suo impegno a favore della sostenibilità offrendo valore ai suoi stakeholder.

I due impianti sono stati aggiudicati dal Gruppo Enel all’esito della prima asta a lungo termine indetta a marzo 2016 in attuazione della riforma energetica del Paese. Villanueva, la cui costruzione è iniziata a marzo 2017, è il più grande impianto solare in esercizio in Messico e il più grande impianto solare di Enel in tutto il mondo. Il parco comprende oltre 2,5 milioni di pannelli solari, in grado di produrre oltre 2.000 GWh all'anno, evitando l'emissione in atmosfera di oltre 1 milione di tonnellate di CO2. Don José, la cui costruzione è iniziata nell'aprile dello scorso anno, è composto da oltre 810.000 pannelli, in grado di produrre oltre 625 GWh all'anno, ed evitare l'emissione in atmosfera di oltre 340.000 tonnellate di CO2.
Lo scorso maggio, Enel Green Power ha aumentato la capacità di Villanueva, da 754 a 828 MW, e di Don José, da 238 a 260 MW, dopo aver esercitato l'opzione di incremento della capacità del 10% prevista nei contratti di vendita di energia per entrambi gli impianti.

La costruzione degli impianti ha seguito il modello "Sustainable Construction Site" di Enel, che comprende la misurazione dell'impatto socio-ambientale dei cantieri e l’avvio di iniziative per migliorare questo indicatore, attraverso sistemi di trattamento delle acque, riciclaggio dei rifiuti e formazione della popolazione locale. In particolare, il team del progetto Villanueva ha tenuto corsi di falegnameria per comunità locali, utilizzando 2,6 tonnellate di pallet e casse in legno utilizzate nei lavori di costruzione.

Inoltre, per preservare gli ecosistemi locali, il team ha ricollocato nelle aree circostanti gli impianti oltre 150.000 esemplari di flora, fra cui vari tipi di cactus, e oltre 25.000 esemplari di fauna, tra cui rane, serpenti e lucertole. Allo stesso tempo, il team del progetto di Don Josè ha ricollocato nelle aree circostanti al parco eolico oltre 1.000 esemplari di flora locale, tra cui cactus e palme, oltre a realizzare iniziative a sostegno delle comunità locali, anche attraverso donazioni di mobili alle famiglie danneggiate durante la stagione delle piogge dello scorso anno.