Signify e l’Università Sapienza al Solar Decathlon Middle East

Signify e l’Università Sapienza al Solar Decathlon Middle East di Dubai

Signify partecipa con il sistema di illuminazione Philips Hue al Solar Decathlon Middle East 2018 con l'Università La Sapienza e con il progetto ReStart4Smart.
L’idea è quella di affrontare le nuove sfide della società contemporanea che richiedono un diverso modo di progettare, costruire, gestire e migliorare gli edifici in cui viviamo, inclusa l’illuminazione.

L’Università Sapienza di Roma è entrata a far parte del ristretto gruppo internazionale di 21 Atenei che per due anni ha progettato e realizzato in scala reale la “Solar House”, il miglior prototipo di abitazione sostenibile ed energeticamente autosufficiente, interamente alimentata a energia solare. I 21 team universitari in gara, provenienti da 15 diversi Paesi del mondo, sono stati selezionati da una giuria internazionale all’interno di una rosa di 60 candidature.

Signify (ex-Philips Lighting) ha favorevolmente accettato di unirsi al progetto fornendo 90 punti luce e 2 bridge di Philips Hue che consentono di creare il giusto ambiente di illuminazione per ogni stanza e ogni momento della giornata con il semplice utilizzo di una APP, un telecomando o i comandi vocali. 

I prototipi in gara saranno perfettamente operativi fino al 29 novembre quando il progetto sarà premiato sulla base di una valutazione di 10 competizioni differenti per: sostenibilità ambientale, architettura, sistema di costruzione, efficienza energetica, fonti rinnovabili, comfort interno, funzionalità delle apparecchiature, mobilità elettrica, comunicazione e innovazione tecnologica.

Corrado Massone di Signify Italia
La possibilità di partecipare ad un progetto innovativo come Solar Decathlon ci rende molto orgogliosi, le nostre soluzioni sono perfettamente in linea con la filosofia del progetto, e l’ideazione di un prototipo come quello della Solar House non fa che potenziare la nostra filosofia e il nostro impegno all’innovazione e alla sostenibilità. Il nostro sistema di illuminazione connessa wireless consente di controllare con facilità le luci e di creare l'atmosfera giusta per ogni momento, dando vita alla casa intelligente con la luce più connessa al mondo, caratteristiche che siamo sicuri daranno valore aggiunto al prototipo e al riconoscimento nelle competizioni in corso.

Professor Marco Casini, Faculty Advisor e Project Manager del Team dell'Università Sapienza di Roma
L'Università Sapienza di Roma è alla sua prima partecipazione alla competizione Solar Decathlon. L'obiettivo è stato quello di portare a Dubai un prototipo di abitazione altamente innovativo con la collaborazione di numerosi partner industriali di eccellenza fra i quali Signify che ha fornito le soluzioni per l’illuminazione intelligente e connessa. Secondo un rivoluzionario modello di Architettura 4.0, il progetto ReStart4Smart applica gli strumenti, i materiali e le tecnologie più avanzati oggi a disposizione presentando un prototipo di abitazione in grado di rispondere pienamente alle numerose esigenze di efficienza, comfort, sicurezza ed economicità richieste da una società in continuo cambiamento.