Spagna, conclusa la fusione Audax Energía - Audax Renovables

Spagna, conclusa la fusione Audax Energía - Audax Renovables

La fusione porta alla nascita di un gruppo energetico operante in otto Paesi, con oltre 500 dipendenti e un fatturato superiore ai 1.200 milioni di euro annui.
Audax Energía e Audax Renovables, azienda quotata alla Borsa di Madrid, hanno da poco concluso l’iter di fusione iniziato il 29 giugno e ratificato all’unanimità dall’Assemblea straordinaria degli azionisti il 23 novembre del 2018.
Tecnicamente si è trattato dell’assorbimento della prima (Audax Energía) da parte della seconda (Audax Renovables), di cui il nuovo gruppo energetico ha preso anche la denominazione.

La fusione ha l’obiettivo di unire in maniera sinergica e verticale le specificità e le competenze proprie di entrambe le società, ovvero vendita di energia e produzione della stessa da fonti rinnovabili.
Un’unione che porterà non solo alla fornitura di un servizio ancora più integrato, completo e qualificato, dalla generazione alla commercializzazione, ma che permetterà di far crescere le aspirazioni del gruppo in ambito nazionale e internazionale e di rafforzarlo a livello industriale e finanziario.
A questo proposito un dato su tutti. Audax Renovables è stata la società che, nel 2018, ha registrato il più elevato tasso di crescita nella Borsa di Madrid: +211%, con una capitalizzazione di 191 milioni di euro.

Inoltre, la solida posizione finanziaria che può vantare il nuovo soggetto semplificherà l’accesso al credito per lo sviluppo di nuovi progetti, soprattutto nell’ambito della generazione energetica da fonti rinnovabili. Ciò avverrà anche attraverso la stipula di accordi come i PPA, Power Purchase Agreement, strumenti in grado di dare quel vantaggio competitivo che porterà Audax Renovables a rafforzare la sua posizione sul mercato.

Infine, la nuova azienda sarà guidata dallo stesso direttivo, un ulteriore modo per dare continuità e proseguire con i risultati ottenuti in questi anni da tutti i punti di vista: commerciali, finanziari e strategici.