Le strategie SENEC a Intersolar, intervista all’AD Vito Zongoli

Le strategie SENEC a Intersolar, intervista all’AD Vito Zongoli

Vito Zongoli, amministratore delegato di SENEC Italia, analizza gli scenari attuali del comparto fotovoltaico e traccia la via per lo sviluppo dei sistemi di storage.
Il mercato e gli interlocutori, così come dimostra la fiera Intersolar, sono vivaci e sempre più interessati alle soluzioni rinnovabili.
Un esempio della curiosità e dell’attenzione dei visitatori? In fiera, l’azienda ha venduto più sistemi di quanto previsto inizialmente, il tutto con grande velocità.

Rispetto al passato, addetti ai lavori, ma anche semplici curiosi, si sono dimostrati molto più preparati in ambito energy storage; segno di una cultura che va irrobustendosi di anno in anno. In questo contesto, il mercato tedesco è particolarmente progredito rispetto ad altri Paesi europei e all’Italia.
Il modello presentato dapprima in Germania si sta consolidando rapidamente, come evidenziato dal sempre maggiore interesse anche in Spagna e Francia. 

Il costo dell’energia aumenta costantemente; proprio per questo, cittadini e imprenditori desiderano capire come ridurre le bollette, incrementando l’autoconsumo.
In questo contesto, come sottolinea Zongoli, il mercato italiano cresce con costanza, registrando risultati lusinghieri nel primo trimestre 2019. Rispetto al pari periodo dello scorso anno, SENEC ha riscontrato un aumento delle vendite dei sistemi di accumulo. Si tratta di una vera e propria presa di coscienza da parte degli utenti, che stanno approcciando con sempre maggiore convinzione le tematiche green e la sostenibilità. Da qui una maggiore attenzione verso le rinnovabili, lo storage di energia e la mobilità a zero emissioni.

Le strategie SENEC a Intersolar, intervista all’AD Vito Zongoli

In fiera, l’azienda ha presentato la vision SENEC 360° e numerose soluzioni per l’auto-approvvigionamento basato sull’energia solare.
Un esempio è dato da SENEC.Wallbox, una stazione di ricarica elettrica compatta per la casa; uno strumento che permette agli utenti di rifornire l’auto elettrica con la propria energia solare. Il prodotto è disponibile in due varianti, con cavo oppure con presa, entrambi con connettori di tipo 2 e con 3 potenze di carica (7,2 kW monofase, 11 o 22 kW trifase).
Parliamo di un prodotto efficiente e versatile: non richiede alcuna protezione aggiuntiva contro le correnti di dispersione e viene distribuito in un formato “preinstallato”, cioè pronto per il collegamento.

A Intersolar, in collaborazione con gli esperti di domotica Jung GmbH, SENEC ha mostrato il sistema di accumulo integrato e smart. Utilizzando l’edizione SENEC
del server JUNG Visu Pro, l’utente può visualizzare, sul pannello di controllo, tutte le informazioni relative a produzione energetica, consumi, carica della batteria e livello di auto-consumo. Il server inoltre funge da gateway per il sistema KNX, che consente di attivare alcune utenze elettriche in modo automatico, ad esempio quando l’accumulo è pieno e il sole splende. In questo modo il sistema intelligente di gestione energetica ottimizza ulteriormente l’auto-consumo.

Le strategie SENEC a Intersolar, intervista all’AD Vito Zongoli

Parlando di partner e canale, Zongoli ha confermato la volontà di rafforzare la presenza del brand sul mercato italiano, il tutto attraverso partnership consolidate con gli installatori i partner commerciali.
La strategia prevede l’affiliazione di rivenditori di alto livello, affidabili e ben riconoscibili sul territorio. Per supportare gli installatori, SENEC si occupa di mettere in campo una serie di attività mirate, utili per la formazione e per migliorare la brand awareness su più livelli.