Green Genius annuncia l'ingresso sul mercato B2B italiano

Green Genius annuncia il suo ingresso nel b2b italiano

Green Genius porta il proprio modello solar-as-a-service anche al settore B2B. L’azienda annuncia infatti il proprio ingresso anche nel mercato italiano.

Il modello Green Genius è destinato a segnare una rivoluzione anche per le aziende, sempre più consapevoli che l’impegno verso la salvaguardia dell’ambiente è un modello profittevole per il business stesso, oltre che un tassello fondamentale per la Corporate Social Responsability e un’attenzione apprezzata e premiata da consumatori e dipendenti. Sono, infatti, sempre più numerose, anche in Italia, le aziende che fissano obiettivi green e si impegnano a rispettarli: in questo processo, le energie rinnovabili giocano un ruolo fondamentale.

Il fotovoltaico rappresenta un vantaggio competitivo importante per un’azienda. Le imprese consumano, infatti, energia durante le ore di luce, quando il fotovoltaico produce di più: l’energia può così essere utilizzata istantaneamente. Grazie a Green Genius il passaggio al fotovoltaico avviene senza nessun investimento iniziale, con risparmi non trascurabili, soprattutto per le aziende più energivore.

L’Italia è uno dei Paesi dell'Unione europea dove l’elettricità costa di più: attualmente, il costo dell'energia elettrica per le aziende mediamente è superiore a 0,16 euro al kWh, considerando tutte le voci espresse in bolletta. Offrendo l'installazione gratuita di un impianto solare, Green Genius permette di ridurre questo costo in modo significativo.

Come funziona il solar-as-a-service di Green Genius? In base ai consumi dell’impresa cliente e agli spazi disponibili per l’installazione dell’impianto fotovoltaico, i tecnici dell’azienda stimano la potenza della centrale elettrica da installare, formulando quindi una proposta modellata per rispondere alle singole esigenze. La stessa Green Genius si prende carico di tutte le procedure burocratiche necessarie e, dopo l’installazione, si prende cura della manutenzione dell’impianto.

L’azienda cliente utilizza a suo beneficio l’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico ripagando, poi, l’investimento attraverso un canone di noleggio parametrato ai kWh prodotti dall‘impianto nel mese di riferimento o basato su una scontistica prefissata rispetto al costo dell‘energia acquistata dal fornitore primario, realizzando un risparmio significativo rispetto a quanto garantito dagli operatori tradizionali.

Lina Galatiltė, CEO di Green Genius Italia
L’Italia è un mercato su cui abbiamo deciso di puntare molto. Non solo perché è una delle nazioni europee con maggior irraggiamento e dove il costo dell’elettricità è più elevato, ma anche perché, già in questa prima fase di lancio limitata al mercato consumer, abbiamo ottenuto reazioni davvero positive. Pochi giorni fa abbiamo annunciato 240 milioni di euro di investimenti in impianti su larga scala, oggi la nostra ufficiale apertura al mercato b2b: siamo certi che la nostra attenzione verso il mercato italiano continuerà ad essere ripagata.