VP Solar supporta installatori e progettisti per i bandi

VP Solar supporta installatori e progettisti per i bandi

In occasione dei bandi per l’accumulo energetico fotovoltaico del Veneto e della Lombardia VP Solar supporta installatori e progettisti con servizi dedicati.

Le iniziative delle due regioni hanno un valore molto significativo perché Lombardia e Veneto sono i territori italiani con il maggior numero di impianti fotovoltaici installati in funzione, complessivamente circa 250.000, pari a circa il 30% degli oltre 800.000 impianti in esercizio in Italia.

L’interesse generato è stato forte ed immediato, sia da parte dei cittadini, che potranno beneficiare dell’incentivo, che dai soggetti professionali che li supporteranno nelle attività tecniche e di installazione.
VP Solar ha dedicato nel proprio sito ampie sezioni informative per spiegare i bandi, la tipologia di incentivo, le modalità per l’ottenimento, sensibilizzando installatori e progettisti ad attivarsi per trasferire ai propri clienti questa opportunità, fornendo loro tutto il supporto necessario.

La pubblicazione della documentazione tecnica relativa ai diversi sistemi e prodotti, man mano messa a disposizione dai diversi produttori, in un’unica sezione di facile accesso ha semplificato le attività di preparazione della domanda di ammissione all’incentivo e la comparazione delle diverse soluzioni, che, come risaputo, sono premiate in maniera differenziata dal bando in funzione di certi parametri.
È importante prestare attenzione a questo aspetto, come ci ha sottolineato qualche installatore che avendo presentato nel bando 2017-18 della Lombardia dei sistemi con caratteristiche non adeguate, non aveva ricevuto l’incentivo come atteso.

Le prestazioni, le garanzie e le specifiche dei prodotti determinano pertanto la possibilità di accedere agli incentivi e la loro entità: ad un professionista viene richiesto di proporre un sistema di accumulo con caratteristiche che ne garantiscano vita utile, prestazioni ed affidabilità; non tutti i sistemi sono uguali e i bandi esprimono una metodologia per valutarli, riconoscendo incentivi maggiori ai prodotti migliori secondo certi parametri.