First Solar si sposta dall’EPC alla sola produzione di moduli

First Solar si sposta dall’EPC alla produzione esclusiva di moduli

First Solar fa sapere che la strategia operativa negli States si sta progressivamente spostando da quella di EPC, per sfruttare al massimo le sinergie con i partner.
Questo passaggio sarà graduale nel 2019 e non avrà alcun impatto sui progetti in costruzione e su quelli in fase di consegna quest’anno. Si tratta di una scelta importante per la società, che consentirà di consolidare la propria competitività e posizione come principale produttore americano di moduli solari.

Al momento attuale, First Solar sta espandendo la capacità produttiva per soddisfare la domanda di moduli Serie 6. Questo, tramite il secondo impianto situato negli Stati Uniti, che rappresenta quasi 1 miliardo USD di investimenti cumulativi e per il quale si prevede l’avvio della produzione all’inizio del 2020. Una volta operativo, il nuovo stabilimento di Perrysburg, Ohio, porterà la capacità produttiva aggregata della Serie 6 a 5,4 GW all'anno. First Solar diventerà il più grande produttore di energia solare in America.

Il processo di transizione impatterà su circa 100 collaboratori che saranno ricollocati e riceveranno un supporto compensativo.

Mark Widmar, Amministratore delegato First Solar
Questa transizione, che rispecchia il passaggio della tecnologia al modulo Serie 6 di grande formato, segna la naturale evoluzione della nostra strategia di crescita a lungo termine. Mentre in passato, l'EPC era necessario per ottimizzare i nostri moduli di generazione precedente, la perfetta compatibilità della Serie 6 con i sistemi e i processi del settore ci consente di sfruttare un ecosistema esterno molto più ampio.
… Prevediamo che questa riallocazione delle risorse ci consentirà di concentrarci sul nostro core business, che riguarda lo studio, lo sviluppo e la vendita della nostra tecnologia per moduli fotovoltaici…