Fotovoltaico e accumulo, intervista a Davide Ponzi di LG

Fotovoltaico e accumulo, intervista a Davide Ponzi di LG

Davide Ponzi, Solar Business Manager Italy&Greece di LG Electronics, ci racconta le prospettive di crescita del brand e le potenzialità del mercato fotovoltaico e dell’accumulo.

- Come si posiziona LG Solar, oggi, sul mercato italiano e globale?
LG Solar è leader tra i fornitori nel settore fotovoltaico e punta sempre di più a soluzioni ad alta efficienza. Questo soprattutto per quel che riguarda il mercato dell’autoconsumo, ovvero quando l’utilizzo di energia elettrica prodotta dall’impianto fotovoltaico viene sfruttata per le proprie utenze domestiche. Oggi, questo particolare segmento di mercato richiede agli operatori del settore soluzioni in grado di offrire la maggiore potenza possibile nel poco spazio a disposizione.

Infatti, i tagli degli impianti fotovoltaici residenziali richiesti sono sempre più alti e si stanno spostando al di sopra dei 6 kWp (Watt Peak). Questo accade soprattutto nei casi in cui anche il sistema di riscaldamento e raffrescamento sfruttano l’energia elettrica con l’installazione di una pompa di calore. In questi casi il fabbisogno energetico delle abitazioni raggiunge e supera i 10.000 kWh/annui. I trend del momento dimostrano, quindi, che la domanda di modelli premium di alta qualità e ad elevate prestazioni è in costante aumento. I consumatori desiderano soluzioni affidabili ed efficienti ed è proprio per soddisfare questa esigenza che LG mette a disposizione di clienti e partner soluzioni che offrono performance più elevate rispetto alla media del mercato. Abbiamo già aumentato la capacità di produzione di LG NeON 2 a 350-355 Wp e del modello NeON R a 375 Wp per pannello, entrambi nel formato classico a 60 celle.

- Il 2019 sta per concludersi, quali bilanci potete fare? Quale osservatore privilegiato, quali cambiamenti state registrando a livello di mercato, ma anche presso partner e clienti?

Il 2019 ha registrato un importante record di crescita delle vendite per la divisione LG Solar. Questo è certamente un chiaro segno di come, sempre di più, gli operatori specializzati nel fotovoltaico siano alla ricerca di prodotti affidabili ed efficienti da poter proporre ai propri clienti, sia residenziali che non. Grazie anche ai benefici fiscali disponibili, il mercato residenziale sta convergendo definitivamente verso prodotti di fascia premium.

Gli operatori specializzati che scelgono prodotti di fascia alta per impianti da 3 a 10 kWp presentano ai propri clienti un impianto affidabile ed efficiente a fronte di una differenza economica minima sull’investimento.
Un altro cambiamento molto indicativo è rappresentato dalla decisione di molti operatori di scegliere i nostri prodotti anche nei casi in cui gli impianti sono di taglia superiore ai 500 kWp. Questo è indicativo del fatto che, anche chi sta decidendo di fare un investimento a lungo termine per la propria azienda, desidera soluzioni che siano il più sicuro ed efficienti possibili.

- Quali sono gli obiettivi di crescita per il medio periodo? Quali strategie adotterete per accelerare la crescita nel 2020?
Le previsioni di mercato indicano un importante aumento del numero di installazioni dovute sia agli incentivi alle energie rinnovabili previsti dal decreto FER1 che al trend di crescita registrato nel mercato dell’autoconsumo di cui si parlava prima. Tenuto conto di questo scenario, nel corso del 2020 cercheremo di mantenere l’andamento di crescita attuale. Per perseguire questo obbiettivo stiamo cercando di essere presenti in maniera uniforme su tutto il territorio nazionale. A questo proposito stiamo ampliando e gestendo con il massimo impegno la nostra rete di installatori LG PRO PARTNER e siamo presenti in modo capillare in tutto il territorio nazionale con i migliori specialisti di zona del fotovoltaico.

- Quali sono i mercati che andate a indirizzare con maggiore priorità? Perché?
Anche se in Italia sta ripartendo il mercato della grid parity e delle installazioni di grandi parchi fotovoltaici, siamo convinti che il segmento più interessante, stabile e maturo sia quello degli impianti realizzati al servizio delle singole utenze, residenziali, commerciali e anche industriali. L’obiettivo, quindi, è quello di seguire sempre di più il mercato del residenziale e delle installazioni di medie dimensioni.

LG è comunque sempre molto attenta alle evoluzioni di mercato. Siamo, infatti, in attesa che anche in Italia si possa dare vita alle comunità energetiche. Questo consentirebbe di introdurre il fotovoltaico anche alle utenze condominiali che attualmente rappresentano circa il 50% delle case italiane. Si tratta per noi di un mercato latente che attualmente in Italia non stiamo coprendo.