Fronius GEN24 Plus, sostenibilità e autoconsumo fotovoltaico

Fronius GEN24 Plus, sostenibilità e autoconsumo fotovoltaico

La famiglia di inverter ibridi Fronius GEN24 Plus porta in dote la versatilità dei modelli tradizionali “Primo” e “Symo” e saranno disponibili in versione monofase e trifase.

Le varianti Fronius Primo GEN24 Plus saranno disponibili con potenze da 3 kW a 6 kW, mentre la serie Fronius Symo GEN24 Plus potrà raggiungere potenze da 6 kW a 10 kW. Parliamo di prodotto ingegnerizzati per assicurare, in primis, una elevata efficienza nell’uso dell’energia fotovoltaica catturata dal sole.
Gli inverter possono gestire in modo dinamico, sia tecnologie di terze parti integrate nell’impianto, sia un sistema di accumulo con sistema di backup.
Al fine di orchestrare tutto al meglio, i prodotti sono dotati di due inseguitori MPP dedicati al fotovoltaico ed un canale per la gestione della batteria e vantano un’uscita dedicata ai carichi privilegiati, destinati al funzionamento “a isola”.
Grazie a tecnologie collaudate come il Dynamic Peak Manager e il SuperFlex Design, gli inverter possono essere utilizzati per qualsiasi impianto e offrono la massima flessibilità di progettazione.

Fronius GEN24 Plus, sostenibilità e autoconsumo fotovoltaico

I prodotti della nuova gamma GEN24 Plus sono stati riconosciuti superiori agli standard richiesti dalle normative vigenti: merito della attenta progettazione e dello studio progettuale svolto presso il reparto R&D Fronius.
Gli inverter sono inoltre immediati nell’utilizzo e semplici da installare da parte di impiantisti e tecnici specializzati. Ciò si traduce in un notevole risparmio di tempo e di costi per gli installatori. La procedura guidata di setup è compatibile con qualsiasi dispositivo mobile: in pochi passaggi si può avviare correttamente l'inverter.

Per installazioni tradizionali, ma che guardano al futuro, questi inverter sono predisposti per l’integrazione, anche successiva, di un sistema di accumulo. Non solo, adottando Fronius Ohmpilot è possibile gestire, una pompa di calore, un sistema di ventilazione meccanica o un wallbox per auto elettriche. Integrazione e autoconsumo hanno trovato così una nuova dimensione.

Cloud e monitoraggio remoto sono al centro delle innovazioni degli ultimi anni e hanno interessato trasversalmente tutti i segmenti di mercato.
In quest’ottica, gli inverter della nuova gamma GEN24 Plus sono dotati di serie del sistema di monitoraggio Fronius, grazie al quale possono essere collegati al portale online gratuito per il monitoraggio Fronius Solar.web. La costante comunicazione tra il dispositivo ed il portale permette di conoscere il livello di produzione dell’impianto FV minuto per minuto, facilitando così l’individuazione delle fasce orarie più proficue e di quelle in cui inizia e finisce l’irraggiamento dei moduli.

Fronius GEN24 Plus, sostenibilità e autoconsumo fotovoltaico

Grazie a una visualizzazione grafica è possibile osservare la produzione di energia e valutare quanto è meglio attivare un carico, o meno. Con gli inverter Fronius GEN24 Plus è consigliata la contestuale installazione di un Fronius Smart Meter, un contatore bidirezionale in grado di misurare i consumi di energia dell’utente finale e conseguentemente di stabilire la sua quota di autoconsumo.

Parliamo di un componente pensato per individuare i surplus di energia che si potrebbero accumulare in un sistema di storage, e per aiutare nella valutazione e successiva proposta per di una possibile batteria da integrare all’impianto fotovoltaico.

In merito alla funzione di back-up, questa nuova gamma di inverter offre due differenti soluzioni:

  1. • PV-Point è una presa di corrente che, grazie ad una morsettiera dedicata, può fornire energia in caso di black-out (anche in assenza di un sistema di accumulo), alimentando i carichi domestici principali con erogazione in monofase fino a 3,6 kW di potenza.
  2. • Full Back-up è l’opzione di backup completa che può alimentare tutti i carichi domestici in caso di black-out, grazie alla presenza di un sistema di accumulo. Si realizza tramite l’integrazione di un apposito quadro di backup esterno, configurato in base ai requisiti normativi vigenti, all’interno del quale è inserito uno Smart Meter dedicato che assolve a tale funzione.

La sostenibilità
I dispositivi Fronius GEN24 Plus sono realizzati seguendo dei processi ecocompatibili. Fronius è certificata ISO 14001, che significa essere una realtà aziendale che lavora per raggiungere un equilibrio sostenibile tra ecologia ed economia.
Nel 2019, Fronius Primo GEN24 Plus ha ricevuto uno dei riconoscimenti internazionali più famosi per il design e l'innovazione: il Plus X Award. È stato premiato in ben quattro categorie su sette: alta qualità, facilità d'uso, funzionalità e sostenibilità.