Quercus, portafoglio fotovoltaico spagnolo da 800 MW

Quercus, portafoglio fotovoltaico spagnolo da 800 MW

Quercus ha avviato in questi giorni una gara internazionale gestita da Greenhill, la principale banca di investimento indipendente e attiva nel settore dell'energia e delle infrastrutture. Il processo mira a selezionare l'investitore strategico per la costruzione e la gestione del portafoglio solare spagnolo da 800 MW che Quercus ha acquisito e sviluppato a partire dal 2020. Il portafoglio è attualmente uno dei più grandi nel mercato europeo delle rinnovabili.

Tra gli offerenti sono attesi i maggiori investitori industriali e finanziari del settore, che tipicamente dimostrano un forte interesse in portafogli di grande scala e soprattutto nel mercato spagnolo, uno dei più attivi in ​​Europa nel solare.

Fin dalla fondazione, Quercus ha investito nella costruzione e gestione di impianti solari ed eolici, completando in solo una decade operazioni di investimenti per un valore lordo di oltre 1 miliardo di euro in cinque diversi Paesi europei.

Dopo questo primo capitolo decennale, nel 2019 la società di gestione ha rivisto la sua strategia per stare al passo con il mercato delle energie rinnovabili in continua evoluzione e ha intrapreso investimenti nel processo di autorizzazione finalizzato alla costruzione di nuovi asset a energia rinnovabile. Da qui la decisione di cedere i portafogli, i quali hanno generato performance positive e complessivamente un rendimento per gli investitori superiore all'8% alla data della cessione.

Ciò ha dimostrato la capacità del gestore di affrontare le sfide del mercato, inclusi i numerosi cambiamenti normativi in ​​Europa, e di essere in grado di portare risultati di successo agli investitori internazionali, che oggi supportano positivamente la nuova strategia.